Nonostante il sano pullback, non è ancora possibile escludere ulteriori correzioni, ma $ 30k saranno protetti perché molti investitori istituzionali hanno acquistato intorno a questo livello.

Bitcoin sta prendendo una pausa e si aggira intorno a $ 35.000 dopo il profondo ritiro all’inizio di questa settimana

Questa presa di profitto a un ATH di $ 42.000 era prevista dopo che Bitcoin Pro ha registrato un rally di oltre il 1.000% dai minimi di marzo 2020.

„Ci sono segnali che gli investitori al dettaglio stiano prendendo profitto“, ha affermato Ryan Rabaglia, responsabile globale del trading di OSL. „L’aumento della volatilità è spesso correlato a un aumento della partecipazione al dettaglio“.

In questo momento il mercato si sta concentrando in particolare sull’indice del dollaro USA, che si è rafforzato, attestandosi attualmente intorno a 90

„Riteniamo che un ritiro sia salutare“, ha affermato David Grider, digital strategist di Fundstrat Global Advisors. Secondo lui, la recente azione sui prezzi non indica che Bitcoin abbia raggiunto il massimo.

Tuttavia, non si possono escludere ulteriori perdite, con i minatori che continuano a vendere mentre nessun afflusso significativo di stablecoin nel quadro. Neanche da Coinbase si vedono deflussi; è un dato di fatto, BTC sta fluendo negli scambi .

Sulla base di ciò, „Potremmo avere un secondo dumping“, ha affermato Ki Young Ju, CEO del fornitore di dati CryptoQuant.

Tuttavia, $ 30k saranno protetti e, in caso di calo, potremmo non scendere al di sotto di $ 28k perché „ci sono molti investitori istituzionali che hanno acquistato BTC al livello di 30-32k“, ha aggiunto Young Ju.

Queste istituzioni stavano effettivamente acquistando i cali che si sono verificati domenica e lunedì. Le grandi quantità di titolari di BTC che possono essere viste come proxy per l’adozione istituzionale „sono aumentate in modo significativo“ dall’inizio del 2021. Questo salto di direzione con almeno 1.000 BTC mostra che questa adozione istituzionale è destinata a restare.